Come fare soldi con il forex trading?

icon calendar icon person
Come fare soldi con il forex trading?
Pubblicità

Come riuscire a fare soldi? Il Forex trading è una buona opportunità? Ecco come guadagnare con il Forex e qualche strategia per ottimizzare i propri guadagni.

Come fare soldi? Questa è la domanda che si pongono tutte le persone nella vita, dal momento che si cerca sempre di guadagnare qualcosa in più, ottimizzando le proprie risorse.
Per fare soldi si cerca sempre qualche espediente, che permetta di ottenere di avere un plus a fine mese.

I trader invece si pongono un quesito molto più specifico: come fare soldi con il Forex trading? Riuscire a guadagnare grandi somme di denaro in questo settore è infatti molto complesso e si deve conoscere bene il funzionamento del mercato delle valute.

Comprendere come fare soldi nel Forex è però l’obiettivo condiviso da molti dato che il foreign exchange market (forex o FX in breve) è il più interessante - nonché più frenetico - mercato al mondo.
Tutti trader che operano sul mercato valutario hanno come unico scopo quello di aumentare il proprio investimento e, ovviamente fare soldi.

Di seguito analizziamo in modo chiaro e discorsivo tutti gli elementi necessari per fare soldi nel mercato delle valute.
Per comprendere veramente come fare soldi nel forex trading bisogna però partire dal principio e soprattutto fare delle precisazioni.

Non è infatti semplicissimo fare soldi sul mercato valutario, dal momento che si ha una forte volatilità e i tassi di cambio tendono ad avere dei repentini cambiamenti.
Inoltre si devono tenere in considerazione molti fattori, che vedremo più tardi con precisione, e monitorare costantemente la situazione.

Entrare nel mondo del forex trading e aprire una posizione nel mercato delle valute nel tentativo di fare soldi è semplice: la meccanica di uno scambio di valute è molto simile a quella che si trova in altri mercati (come nel mercato azionario), quindi se hai una qualche esperienza nel trading, sarai in grado di imparare abbastanza rapidamente e iniziare, dopo aver acquisito un po’ di esperienza, a fare soldi nel forex trading.

Usiamo appositamente l’espressione “tentativo di fare soldi”, dato che non si ha certezza che si verifichino le condizioni che abbiamo preventivato e nel “tentativo di fare soldi”, spesso si perdono invece i propri investimenti!

Quindi, se sei completamente nuovo al trading in generale, ti sarà utile sapere che le Demo dei migliori broker permettono di operare in maniera gratuita e potrai sperimentare senza mettere in pericolo il tuo reale portafoglio.

Se stai cercando di capire come fare soldi con il forex trading, ricorda che il forex è altamente speculativo e ad alto rischio di perdita di capitale.

Come fare soldi con il Forex?

Prima di entrare nel vivo della nostra trattazione cerchiamo di definire con più chiarezza: cos’è questo mercato del Forex. Iniziamo dicendo che in questo mercato si scambia una valuta contro un’altra in attesa che il prezzo cambi, in modo che la moneta che hai comprato aumenti in valore rispetto a quella che hai venduto.

Questo è uno dei modi per fare soldi con il forex trading: compri una valuta, aspetti che aumenti di valore e poi la vendi ad un prezzo superiore rispetto a quello che hai pagato tu.

Ecco un esempio per capire in modo semplice come fare soldi nel forex trading:

  • acquisti 10.000 euro sul cambio euro dollaro (EUR/USD) a 1.1800; avrai quindi +10.000 euro e -11.800 dollari
  • due settimane più tardi, scambi i tuoi 10.000 euro in dollari al tasso di cambio di 1,2500; avrai quindi -10.000 euro e +12.500 dollari
  • +10.000 euro -10.000 euro = 0
  • -11.800 + 12.500 = 700
  • hai guadagnato 700 dollari!

Il tasso di cambio è semplicemente il rapporto di una valuta contro un’altra. Ad esempio, il tasso di cambio USD/CHF indica quanti dollari possono acquistare un franco svizzero, o quanti franchi svizzeri sono necessari per acquistare un dollaro.

A parole sembra il modo più semplice e veloce per fare soldi, ma la verità purtroppo è un’altra. Servono infatti molte analisi per capire quale valuta acquisterà valore e in quali tempi.
Ci teniamo a precisare che un passaggio importante del “tentare di fare soldi con il Forex trading”, di cui parlavamo prima: è un’operazione speculativa ad alto rischio!

Indi per cui se non conoscete il mercato, gli strumenti con cui si opera e non siete in grado di svolgere le analisi, evitate di investire i vostri risparmi in questo modo.

Fare soldi con il Forex: come leggere una quotazione

Le valute sono sempre quotate a coppie, come GBP/USD (sterlina inglese contro dollaro USA) o USD/JPY (dollaro USA contro yen giapponese). Il motivo per cui le valute sono quotate a coppie è perché in ogni transazione in valuta estera, si sta simultaneamente comprando una valuta e vendendo un’altra.

Ecco un esempio su un tasso di cambio della sterlina inglese contro il dollaro statunitense:

GBP/USD = 1,51258

La valuta a sinistra del segno “/”, in questo caso la sterlina, è detta valuta base; quella a destra, in questo caso il dollaro, è la valuta quotata (detta anche valuta secondaria).

  • Quando compri, il tasso di cambio ti indica quanto devi pagare in termini di valuta quotata per acquistare un’unità di valuta base. Nell’esempio precedente devi pagare 1,51258 USD per acquistare 1 sterlina.
  • Quando vendi, invece, il tasso di cambio ti indica quante unità della valuta quotata ricevi vendendo un’unità della valuta base. Sempre nell’esempio precedente, vendendo 1 sterlina riceverai 1,51258 USD.

La valuta base è la «base» per la vendita o l’acquisto.
Se si acquista EUR/USD significa semplicemente che si sta comprando la valuta di base e contemporaneamente vendendo la valuta quotata. Compri EUR, vendi USD.

  • Compri quando credi che la valuta di base possa apprezzarsi (crescere valore) contro la valuta quotata.
  • Vendi se pensi che la valuta di base si deprezzerà (perdere valore) contro la valuta quotata.

Come capire quando è il momento di vendere e di comprare? Questa è senza dubbio la domanda che i trader più inesperti si staranno ponendo.
Purtroppo non esiste una risposta definitiva, saranno le vostre analisi a dirvi qual è il momento giusto per effettuare il cambio.

Ovviamente per ottenere dei guadagni e riuscire nel nostro “tentativo di fare soldi” si devono passare molte ore a svolgere le analisi e capire come operare sul mercato.
Per cui non tralasciate mai questo passaggio e anzi fateci molta attenzione, dal momento che sarà il fattore che decreterà se guadagnerete o perderete soldi dal vostro investimento.

Fare soldi con il Forex: Long o Short, che significa?

Per prima cosa, quando operi le tue analisi, dovrai decidere se vuoi comprare o vendere e quindi se andare long o short.
Se decidi di comprare - il che significa comprare la valuta base e vendere la valuta quotata - vuoi che la valuta di base cresca di valore, per poterla poi rivendere ad un prezzo più alto.

In gergo, nel Forex trading questo viene chiamato “andare lunghi”, o aprire una “posizione lunga” o semplicemente “essere long”.

Ricorda: long/lungo = comprare

Se vuoi vendere - il che significa vendere la valuta base e comprare la valuta quotata - vuoi che la valuta base scenda di valore affinché tu possa ricomprarla ad un prezzo più basso.
Questo viene chiamato “andare corti, “short”.

Ricorda: short = vendere

Questa spiegazione è tratta da Scuola di Trading, dove potrai apprendere e perfezionare le tue abilità nel trading online sui mercati finanziari.
Frequenta i corsi, affronta gli esami e conquista tutte le cinture disponibili!

Fare soldi con il Forex: prezzo Bid e prezzo Ask

Tutte le coppie di valute nel forex sono quotate con due prezzi: il prezzo di Bid, cioè il prezzo di vendita, ed il prezzo di Ask, o prezzo di acquisto.
Il prezzo di vendita è sempre più basso del prezzo di acquisto.

La differenza tra i due prezzi è detta “spread”, grazie al quale ogni broker guadagna.
In sostanza lo spread non è altro che la differenza tra quando si acquista e quando si vende e il prezzo che deriva da questa operazione.

Ovviamente, per ottenere dei risultati e guadagnare soldi il prezzo di acquisto, quindi Bid, dovrà essere inferiore a quello di vendita, quindi Ask.
Nel caso si verificasse una situazione inversa potete capire senza problemi che avete perso dei soldi, invece che guadagnarli.

Fare soldi con il Forex: buona idea o investimento impossibile?

Proviamo adesso a comprendere in che modo si possono ottenere dei guadagni con questa operazione speculativa e quanti soldi si possono fare con l’investimento sul mercato del Forex.
Iniziamo prima di tutto con il dire che non possiamo quantificare i soldi che si possono guadagnare in questo mercato.

L’ammontare del guadagno dipende infatti da molti fattori e i principali sono i seguenti:

  • tempo dedicato: quante ore si passano nell’analisi, nell’ottimizzazione delle proprie posizioni e sul monitoraggio delle valute che abbiamo nel nostro portafoglio;
  • capitale iniziale: la quantità di soldi che si investe è uno degli elementi fondamentali per capire quanto si riuscirà a guadagnare. Ovviamente maggiore è l’investimento e maggiore è l’incasso, o in caso di fallimento dell’investimento, la perdita;
  • velocità con cui si opera: un altro elemento indispensabile è la velocità con cui si opera e con cui si riescono a cambiare le proprie posizioni in caso di repentini movimento del mercato;
  • esperienza: una componente indispensabile è l’esperienza che si ha nell’investimento. I trader che da anni operano nel Forex sono in grado di anticipare le inversioni e di trarre vantaggio da ciò. Storia ben diversa è invece quella dei trader amatoriali e alle prime armi, che spesso non leggono nel modo giusto i segnali e perdono i propri soldi.

Il Forex trading rimane però un modo per molti di fare soldi e riuscire ad aumentare i propri risparmi, ma si deve conoscere bene la materia e soprattutto essere in grado di padroneggiarla.

Quindi prima di lanciarvi in questo investimento e di “tentare di fare soldi con il Forex” trading cercate di capire se siete in grado di gestire la situazione, se avete le basi per operare in questa modalità e reggete lo stress dell’investimento.