I prezzi di Amazon sono così bassi per una semplice ragione

icon calendar icon person
I prezzi di Amazon sono così bassi per una semplice ragione

Amazon ha prezzi con cui difficilmente si riesce a competere e che portano sempre più utenti ad affidarsi a questo tipo di acquisti.

Amazon è diventato sempre più utilizzato dagli utenti che spesso si chiedono: come fa ad avere prezzi così bassi? Ad influire sul prezzo delle merci che vengono vendute da Amazon non è solo la mancanza di una filiale e del costo che comporta avere un negozio fisico.
Il segreto del successo dell’azienda di Jeff Bezos è infatti un altro e dipende principalmente dal margine garantito che gli viene dai servizi cloud.

A portarlo alla luce è uno degli approfondimenti di Businessindider che ci porta a riflettere su Amazon e sulle sue modalità di guadagnare sulla merce. Difatti se il prezzo degli oggetti che si acquistano è così inferiore rispetto al negozio, ciò vuol dire che non vengono chieste delle percentuali sulla vendita.
Difatti se ci si pensa, nel momento in cui venissero richieste delle percentuali, i negozianti dovrebbero aumentare il prezzo.

Si sbagliano inoltre coloro che spesso affermano con sicurezza che prima o poi Amazon aprirà dei negozi fisici. Nelle idee del suo fondatore non vi assolutamente quella di trasformarsi in un negozio e di avere una strategia “mista” di vendita.
E proprio per questo le azioni di Amazon sono alle stelle e la capitalizzazione dell’azienda è tra le migliori nel settore.

Cerchiamo quindi di capire come riesce Amazon a tenere così bassi i prezzi delle sue merci e per quali ragioni è così apprezzata in borsa.

Perché i prezzi su Amazon sono così bassi? Proviamo a rispondere

C’è chi ritiene che il successo di Amazon sia solo un fenomeno di passaggio e che prima o poi anche il colosso dovrà adeguarsi e passare alla vendita nei negozi fisici. La questione però non sembra essere presa in esame da Bezos, che nella sua visione ha in mente di trasformare il mondo dei negozi e dei punti vendita.

Al momento il piano di Bezos sembra andare per il meglio dati i risultati di Amazon, che capitalizza 395,2 miliardi di dollari, oltre tre volte il fatturato. A queste cifre nessun’altra azienda del settore riesce ad avvicinarsi, neanche le più grandi e meglio quotate in borsa come ad esempio Macy’s o Walmarkt.
Ma qual è il segreto del successo di Amazon? Come riesce ad ottenere questi risultati?

La prima risposta alla domanda è l’innovazione che costantemente apporta, i cambiamenti che provano ad avvicinarsi alle esigenze del cliente e a dare delle risposte alle principali problematiche.
L’innovazione è la base dei servizi di Amazon, con le consegne attraverso i droni, la possibilità di avere un’assistenza telematica e di trovare ogni prodotto nel database del sito.

La società di Bezos per questa ragione è valutata ben 97,7 volte sopra l’EBITDA, un numero che nessuno dei competitor riesce a contrastare. L’azienda in questione è stimata così tanto proprio perché si pensa che nel futuro riuscirà a prendere anche fette di clienti alle aziende del settore.
In sostanza si ipotizza che proprio per la cura alle nuove tecnologie e ai nuovi sistemi in futuro potremmo vedere solo Amazon come punto di riferimento per i nostri acquisti.

Il punto principale di questa valutazione è però la merce che viene venduta a prezzi più bassi dei suoi concorrenti. Nel momento in cui Amazon dovesse alzare i prezzi delle merci non si avrebbe più un beneficio ad acquistare dal suo portale e di conseguenza si potrebbe perdere una fetta del mercato.
In caso ciò avvenisse le sue anche il suo valore di mercato diminuirebbe e si perderebbe così l’innovazione che la spinge in alto.

L’aumento dei prezzi non sarebbe quindi che un modo per Amazon di farsi del male, dal momento che diventerebbe come qualsiasi altro e-commerce. L’azienda invece deve gran parte del suo valore alle altre modalità con cui riesce a guadagnare, come ad esempio i servizi cloud.

Proprio grazie a questi servizi sembra che Amazon riesca a fatturare la bellezza di 2 miliardi l’anno e le prospettive per i prossimi anni vedono l’andamento in crescita.
Questo è uno dei principali motivi per cui Amazon riesce a mantenere dei prezzi bassi e soprattutto non chiedere percentuali sulla vendita.