Come investire sul Petrolio con l’Etf Hedged ECRD in Euro

icon calendar icon person

ECRD è un Etf in Euro quotato su Borsa italiana che permette di investire sul petrolio WTI offrendo anche la copertura dal Dollaro. Guida all’investimento con l’Etf sul petrolio.

Del petrolio come analisi tecnica ho già trattato in vari articoli ma non ho mai affrontato sul come investire sul petrolio.
Il metodo più ovvio è sicuramente l’acquisto del future, ma l’investitore dovrebbe muoversi tra scarti di garanzia, profili mifid, conti valutari (i futures sono espressi in Dollari) e via discorrendo.

Un metodo più percorribile è quello degli Etf.

Sul petrolio esiste un ETF hedged con copertura del dollaro (ECRD) ed uno classico senza copertura (CRUD).

Considerando già il prodotto sottostante abbastanza volatile (il petrolio) opterei per la scelta dell’Etf hedged poiché almeno non rischiamo di “incartarci” anche con la valuta.

Come investire sul petrolio

L’ECRD ha una buona correlazione con il petrolio WTI e anche una discreta liquidità sul mercato.
Essendo un ETF rientra nella categoria azionaria, quindi non servono tutti quei documenti e protocolli da attivare per l’operatività in future.

ECRD, ETF sul petrolio: analisi tecnica

Analizzandolo graficamente, possiamo notare come si sia appoggiato su un primo livello di supporto in area di 3.45 e qualora riuscisse a mantenere questo livello, senza bucarlo, si potrebbe pensare ad un tentativo di rimbalzo che vada a superare la prima resistenza in area 3.60 e punti verso la resistenza successiva di 3.80.

La rottura del supporto di 3.45 deve essere considerata un livello di stop-loss poiché il supporto successivo in area 3.28 è molto debole quindi si andrebbe contro un rischio di rivedere segnare un doppio minimo in area 3.

Un motivo ulteriore per fissare lo stop-loss sul supporto di 3.45 è anche dovuto al fatto che quest’anno il petrolio ci ha abituati alla rottura dei minimi, per cui è opportuna una certa prudenza.

Dal DMI arriva la conferma che sicuramente non vi è un cambiamento di tendenza dell’ETF, perciò del sottostante e per ora si percepisce un proseguo del movimento laterale.

E’ ovviamente consigliabile qualora si trattano gli ETF analizzare e tenere d’occhio sempre il prodotto sottostante come in questo caso può essere il WTI.

Questo articolo è pubblicato a titolo puramente informativo e non intende fornire nessun consiglio d’investimento. Leggi il disclaimer completo.