Bitcoin: i motivi del rialzo. Oltre $900, +107% nel 2016: è il nuovo bene rifugio

icon calendar icon person
Bitcoin: i motivi del rialzo. Oltre $900, +107% nel 2016: è il nuovo bene rifugio

La quotazione di bitcoin supera anche quota $900, il rialzo nel 2016 è del 107%. Ecco quali sono i motivi del rialzo.

Bitcoin ancora in forte rialzo, si prepara a chiudere la settimana migliore dallo scorso giugno. La variazione nel 2016 è positiva di oltre il 100%: quali sono i motivi del rialzo?

I fattori per cui la quotazione del bitcoin è arrivata a rompere quota 900 dollari si concreano sul rischio percepito a livello geopolitico, che spinge gli investitori alla ricerca di asset alternativi.

La criptovaluta è in rialzo di oltre il 15% nella settimana che sta per concludersi, che ha visto oggi il bitcoin salire sopra i 900 dollari. Il rialzo per il 2016 è del 107%. Solo un giorno fa i trader assistevano al superamento di quota $800, oggi la quotazione del bitcoin segna un altro record pluriennale.

L’ultima volta che avevamo visto i livelli attuali sul bitcoin è stata a gennaio 2014, quando la valuta virtuale stava scendendo dai suoi massimi storici a $1.137 a seguito dello scandalo MtGox.

Il bitcoin potenzia il rally, un rialzo che batte tutti gli altri asset finanziari nel 2016, dalle altre valute, all’azionario alle materie prime.
Gli investitori apprezzano la valuta virtuale come asset alternativo, soprattutto nella settimana che sta per concludersi.

Bitcoin da record nel 2016: i motivi del rialzo

Dopo l’omicidio dell’ambasciatore russo in Turchia e l’attacco terroristico a Berlino in cui sono morte 12 persone, il bitcoin gode di una solida spinta rialzista.

Favorisce il rialzo anche la pressione ribassista sullo yuan - su cui pesa la politica commerciale in programma nell’agenda di Donald Trump. La Cina, infatti, è uno dei Paesi che registra maggiormente il trading di bitcoin.

Bitcoin, tradato nel cyberspazio e coniato attraverso codici informatici, sta guadagnando popolarità tra gli investitori nella qualità di bene rifugio alternativo perché ritenuto essere meno influenzato da regolamenti governativi e dalle modifiche alla politica monetaria.

L’oro, che tende a viaggiare in tandem con il bitcoin quando la domanda per i beni rifugio è forte, è in calo questo trimestre a causa del rialzo dei tassi negli Stati Uniti, il che ha ridotto il premium del metallo prezioso contro la valuta virtuale ai minimi di tre anni.