Barani: gesto scurrile contro la senatrice M5S. Polemica in Senato

icon calendar icon person
Barani: gesto scurrile contro la senatrice M5S. Polemica in Senato
Pubblicità

Il senatore craxiano del partito di Denis Verdini mima un rapporto orale alla senatrice Lezzi del M5S. Scoppia la polemica in Senato. M5S: sono questi gli alleati del PD.

Mentre il Senato discute della delicatissima riforma della Costituzione, scoppia la polemica meno attesa e più clamorosa. Il senatore Lucio Barani, ultimo esponente del PSI di Bettino Craxi rimasto in Parlamento, ha mimato un rapporto orale nei confronti della senatrice Barbara Lezzi del M5S. Ecco cos’è successo durante questa infuocata seduta al Senato.

Barani mima rapporto orale alla senatrice M5S

Nel corso del dibattito sul famoso articolo 2 della riforma del Senato (quello che prevede l’elettività dei senatori) il senatore Lucio Barani, durante una fase concitata, ha guardato la senatrice M5S Lezzi mimando un rapporto orale.
Successivamente i senatori di tutti i partiti, ovviamente in particolare del M5S, hanno iniziato ad urlare ed inveire contro il senatore del gruppo Ala.
Lui ha smentito, cambiando versione successivamente.
Prima, il senatore ha smentito di aver fatto quell’indicibile gesto affermando di aver voluto mimare il gesto del microfono. Successivamente, invece, ha affermato che l’intenzione era quella di dire ai grillini di «ingoiare fascicoli».
Il presidente del Senato Piero Grasso è stato quindi costretto a sospendere la seduta.

Gesto scurrile Barani: le reazioni dei senatori

Mentre il senatore Barani smentisce, pur cambiando versione, di aver fatto questo gesto, in Senato non pare esserci neanche un collega disposto a testimoniare in suo favore. Al contrario, senatori e soprattutto senatrici di ogni colore politico hanno stigmatizzato il gesto, chiedendo l’uscita dall’aula del senatore e l’avvio di un procedimento disciplinare a suo carico.

Barani ed il precedente della «siringa»

Il senatore Barani non è nuovo a gesti (o equivoci...) di questo tipo. Nei mesi scorsi, nel corso di una discussione sulla legge anti corruzione, il capogruppo di Ala ha mimato verso i grillini il gesto della siringa del drogato che affonda più volte l’ago nel braccio.

Chi è il senatore Lucio Barani del gruppo Ala di Denis Verdini?

Il senatore Lucio Barani è il capogruppo di Alleanza liberalpopolare per le autonomie, il gruppo fondato da Denis Verdini dopo l’addio a Forza Italia. Deputato socialista, dopo la caduta di Craxi passa con Silvio Berlusconi. E’ stato condannato dalla Corte dei Conti per una storia di doppi rimborsi: quando faceva il sindaco si faceva pagare la presenza anche quando era impegnato in Parlamento.

Barani mima rapporto orale alla senatrice M5S, ecco il video della bagarre al Senato: