Rimborso IRAP: modelli e istruzioni per presentare l’istanza

di | 20 Dicembre 2012 - 15:28

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stato pubblica il nuovo modelli IRAP per il 2013 e le istruzioni per chiedere il rimborso IRAP sulla mancata deduzione del costo del personale dipendente o assimiliato. La richiesta di rimborsi deve essere effettuata eclusivamente per via telematica; l’Agenzia delle Entrate ha stilato un calendario di giorni, i click day, in cui i contribuenti potranno inviare il modulo di richiesta del rimborso. Per evitare un’eccessiva concentrazione delle operazioni telematiche è stata deciso un piano di scaglionamento della trasmissione delle istanze con tempi diversi a seconda della regione geografica di residenza. Ma vediamo meglio tempi e modalità per effettuare la richiesta.

Rimborso IRAP

L’articolo 2, comma 1 del Decreto Salva Italia di dicembre 2011 prevede la deducibilità dell’IRAP pagata sul costo del personale dipendente e assimilato. La deduzione è stata estesa anche ai 48 mesi precedenti secondo l’articolo 4, comma 12, del Decreto Legge del 2012. Ciò consente ai contribuenti di richiedere il rimborso Irpef e Ires versate nei 4 anni precedenti, secondo il regime di indeducibilità precedentemente in vigore. Significa che il contribuente può chiedere il rimborso delle maggiori imposte sui redditi versate a partire dal 28 dicembre 2007. Lunedì scorso l’Agenzia delle Entrate ha emanato un provvedimento con cui disciplina modi e tempi in cui si può trasmettere l’istanza di rimborso.

Importo deducibile

Le istruzioni pubblicate danno anche chiarimenti sulla quantificazione dell’importo deducibile. Se negli anni per i quali si chiede il rimborso, si è effettuata una deduzione forfettaria del 10%, la quota attualmente deducibile è determinata al netto dell’imposta già dedotta. Se, invece, nello stesso lasso di tempo, il contribuente ha rilevato interessi passivi deducibili, ora sarà possibilie aggiungere la deduzione dell’IRAP sul costo del personale con quella del 10%.

Tempi per la richiesta

Le istanze di rimborso saranno trasmesse entro 48 mesi dal momento del versamento ammesso che questo sia ancora pendente al 28 dicembre 2011. Se il suddetto termine di 48 mesi cade entro il sessantesimo giorno successivo alla data di presentazione della istanza telematica di rimborso, tale istanza dovrà essere trasmessa entro 60 giorni da tale data.

Per evitare difficoltà tecniche di gestione del sito che accoglie le istanze è stato stilato un calendario con tempi diversi a seconda della regione in cui il contribuente ha il domicilio fiscale. Il primo click day sarà il 18 gennaio 2013 per domiciliati nelle Marche e terminerà il 15 marzo con tre province: Brescia, Cremone e Mantova.

Secondo il regolamento appena approvato l’Agenzia delle Entrate erogherà i rimborsi partendo dalle annualità più vecchie. Se il periodo a cui si riferisce l’istanza di rimborso è il medesimo si procede seguendo l’ordine di presentazione. Nel caso in cui le risorse non fossero sufficienti per tutte le richieste, verrà liquidato un acconto calcolato con il metodo proporzionale.

Modalità per la presentazione dell’istanza di rimborso

Le istanze per la richiesta di rimborso dell’IRAP devono essere presentate per via telematica; o tramite intermediario abilitato o direttamente dai contribuenti abilitati a Entratel o Fiscoline.

Il modello approvato dall’Agenzia è disponbile in formato digitale sul sito dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it e sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze www.finanze.gov.it L’intermediario deve rilasciare al contribuente un esemplare cartaceo dell’istanza trasmessa secondo le modalità telematiche e una copia della comunicazione dell’Agenzia delle Entrate che attesta l’avvenuto ricevimento e costituisce prova dell’avvenuta presentazione dell’istanza.

Sempre accedendo al sito dell’Agenzia delle Entrate, a partire dal 3 gennaio 2013, sarà reperibile anche il software denominato “RimborsoIrapSpesePersonale”, tramite il quale si può trasmettere l’istanza per il rimborso.

Iscriviti alla Newsletter Gratuita

Riceverai nella tua casella una rassegna quotidiana dei migliori articoli.

Commenta su Facebook

Commenta su Disqus

comments powered by Disqus
EURUSD-
GBPUSD-
EURCHF-
USDJPY-
XAUUSD-

migliori BrokerForex e CFD