Proroga acconto IRPEF, IRES e IRAP: slitta tutto al 10 dicembre

di | 22 Novembre 2013 - 10:40

Acconto IRES: proroga al 10 dicembre. La conferma ufficiale è arrivata con il Comunicato Ufficiale del Governo del 27 novembre. Il pagamento degli acconti IRPEF e IRAP resta al 2 dicembre.



Tra le scadenze fiscali di novembre 2013, i contribuenti avrebbero dovuto fare i conti anche con gli acconti delle imposte dirette. Tuttavia, visto che il 30 novembre cade di sabato, la scadenza dell’acconto IRPEF, IRES e IRAP era stata posticipata al 2 dicembre.

Dopo avervi fornito le info sul versamento 2013 dell’acconto IRPEF, IRES e IRAP, oggi vi comunichiamo una novità, ovvero la proroga del pagamento: slitta tutto al 10 dicembre 2013 (vedi sotto).

Perchè rinviare?

La comunicazione del rinvio degli acconti fiscali IRPEF, IRES e IRAP al 10 dicembre è arrivata direttamente dal Premier Letta, al termine del Cdm del 21 novembre 2013:

"Si sposterà la tempistica dei pagamenti degli acconti dal 30 novembre al 10 dicembre per dare agio a tutti coloro che devono operare in questo campo e a farlo senza corse".

Circa una settima in più dunque per far fronte agli impegni con il Fisco a cui oltre 20 milioni di soggetti, tra persone e imprese italiane, dovranno versare quasi 34 miliardi di euro.

Dopo la proroga dello Spesometro 2013 al 31 gennaio 2014, arriva anche quella per gli acconti fiscali, segno di un sistema fiscale assolutamente in affanno, in preda alla confusione, in cui il contribuente deve destreggiarsi tra rabbia e impotenza.


N.B. Il Comunicato Ufficiale del Governo ha confermato solo la proroga dell’IRES al 10 dicembre 2013.

Iscriviti alla Newsletter Gratuita

Riceverai nella tua casella una rassegna quotidiana dei migliori articoli.

Commenti

Inserisci il tuo commento
Quotazioni in tempo reale
EURUSD -
GBPUSD -
EURCHF -
USDJPY -
XAUUSD -
Migliori BrokerForex e CFD